stadio

REGOLAMENTO DEL TORNEO

• Il torneo è composto da un girone unico con partite di andata e ritorno. In caso di parità di pareggio a fine campionato tra due o più squadre si terrà conto nell’ordine: 1) scontro diretto e/o classifica avulsa; 2) differenza reti scontri diretti; 3) differenza reti generale.

• I tempi di gioco sono 2 da 25 minuti.

• È facoltà delle squadre chiedere all’arbitro un time out per tempo.

• Le sostituzioni sono illimitate, si devono fare a gioco fermo dando preavviso all’arbitro che acconsentirà alla stessa.

• I falli di fondo o rinvii del portiere devono essere effettuati esclusivamente dal portiere stesso con i piedi, posizionando il pallone in qualsiasi punto all’interno dell’area di rigore. Il pallone deve comunque uscire dall’area per essere consideranto in gioco.

• In caso di ammonizione (cartellino giallo) il giocatore ammonito dovrà abbandonare il campo per 2 minuti per poi poter riaccedervi. La seconda ammonizione comporterà sempre 2 minuti di astensione dal gioco ma non l’espulsione. La terza ammonizione comporterà l’espulsione.

• In caso di espulsione (cartellino rosso) il giocatore espulso lascerà il terreno di gioco e la squadra giocherà in inferiorirà numerica per 6 minuti, dopo i quali potrà entrare un giocatore presente in panchina per ristabilire la parità numerica.

• I tempi di attesa sono di 20 minuti dall’orario effettivo di gara. Il numero minimo di giocatori per iniziare la gara è di 6 elementi. Sarà facoltà del comitato organizzatore rinviare e/o annullare le partite in caso di situazioni oggettivamente invalidanti.

• Le liste delle squadre sono aperte per tutta la durata del torneo fino al raggiungimento del 24° giocatore in lista.

• Potranno partecipare alla seconda fase del torneo tutti i giocatori che abbiano almeno disputato 4 gare in tutto il campionato.

• Ogni decisione presa dal comitato organizzatore è insindacabile e inappellabile. Eventuali squalifiche, provvedimenti e comunicazioni, verranno tempestivamente comunicate.

• Si prega i responsabili delle squadre di avvisare almeno 2 giorni prima l’eventualità di spostare una gara in calendario. Nel caso non accadesse la squadra perderà l’incontro a tavolino con il parziale di 3 a 0, e dovrà pagare una ammenda pari alla quota campo di euro 90.

• La quota campo è di euro 90 a squadra e comprende: affitto campo; arbitro; video riprese e spese gestionali.

• La cauzione è fissata in euro 180.

I

footer